La difesa dell’italianità: Un principio da tutelare

La crisi mondiale degli ultimi anni ha colpito inevitabilmente tutte le aziende presenti sul mercato interessando anche il comparto calzaturiero e costringendo la maggior parte delle aziende a spostare se non tutta, almeno parte della produzione all’estero per abbattere i costi ma finendo inesorabilmente per intaccare anche gli standard qualitativi del prodotto finito.

L’azienda Cristiano Gualtieri è nata sul territorio italiano e fin dall’inizio ha sempre perseguito l’ideale di produrre l’intera filiera in Italia a partire dal reperimento delle materie prime dalle più importanti e selezionate concerie italiane, per finire con il finissaggio che seppur supportata dai più moderni macchinari, viene svolta ancora da artigiani, come un tempo.

La difesa dell’italianità è uno dei punti da tutelare per l’azienda che per questo, in controtendenza rispetto alle scelte della maggior parte delle aziende concorrenti,  si è sempre detta contraria a qualunque progetto di delocalizzazione, per mantenere sempre alti gli standard qualitativi che da sempre contraddistinguono l’eccellenza dei prodotti Made in Italy.

I nostri artigiani mettono ogni giorno nel proprio lavoro la stessa passione e amore di un tempo. La produzione di ogni singola scarpa, prodotta interamente a mano, è per loro una creazione di cui andarne fieri. Affidarsi a loro è per noi il valore aggiunto e la garanzia di poter offrire ai nostri clienti sempre un prodotto di alta qualità come la tradizione italiana richiede.

La tradizione e l’eccellenza del Made in Italy sono due filosofie impossibili da riprodurre in un territorio estero; per questo la nostra politica resterà sempre quella di mettere al primo posto l’obiettivo di offrire un prodotto top ad un prezzo accessibile e che soddisfi il cliente. Non perseguiamo enormi profitti, ma crediamo nella difesa di un artigianalità che ci è invidiata in tutto il mondo e che non può essere messa in discussione affidando la produzione o parte di essa a territori lontani migliaia di chilometri dove la storia e le capacità manifatturiere sono merce rara da trovare.

0

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *